Home      Sicilia on the road      Viaggi in moto      Viaggiando      Non solo viaggi      La città di Palermo     Bimbi in viaggio      Il piacere di camminare      Svezia on the road      La città di Malmo      Guestbook      Programmi

 

 

 

 

 

FOTO

21 Gennaio 2019 - Måkläppen e le foche grigie




 Video  Facebook
 

Mezzo utilizzato:    Bmw GS 1200 R 


Nazioni visitate: Svezia


Km percorsi:  80


Durata: una  giornata 

La stagione motociclistica 2019 qui in Svezia comincia con una motogita molto particolare. E’ una giornata abbastanza fredda, il termometro segna +1 ma il meteo sembra promettere una bella giornata di sole. Qui a Malmö il tempo non è dei migliori ma più a sud dove sono diretto dovrebbe essere molto meglio. Per avere la certezza chiamo un amico che vive da quelle parti e ricevo la conferma che lì il cielo è azzurro e splende un magnifico sole.  Preso tutto il necessario in breve sono già in moto. Niente ghiaccio per le strade e la temperatura segna zero gradi. In breve percorro i 35 km per giungere alla riserva naturale di Måkläppen situata a Falsterbo nel comune di Vellinge, a sud di Malmö. Parcheggiata la moto comincio la mia lunga passeggiata. La riserva naturale è costituita da grandi depositi di sabbia, che cambiano costantemente forma e dimensioni a causa delle correnti oceaniche e del vento. È la più antica riserva naturale della Svezia e un'importante area di riproduzione per uccelli costieri e foche. L'ex isola, ora una lingua di terra, è aperta al pubblico durante i mesi invernali dal 1 novembre al 31 gennaio. Il resto dell'anno è vietato entrare nella riserva e il divieto si applica anche alle acque intorno a Måkläppen. Essendo la più antica riserva naturale della Svezia, Måkläppen fu posta sotto tutela nel 1902. Negli anni '30 l'area aveva solo circa 50x100 metri di terreno esposto. Con il continuo spostamento della sabbia, Måkläppen ha aumentato le sue dimensioni e si è attaccato alla terraferma e ora si sta spostando verso nord. Dal Flommen Gold Club dove ho parcheggiato la moto dopo circa un'ora di cammino e 3.5 km   giungo  alla punta più meridionale della riserva e qui comincia lo spettacolo. Centinaia di foche grigie nel loro habitat naturale intente a pescare, giocare tra loro e rilassarsi al sole e fare il bagno. Alcune sembrano essere molto curiose dei numerosi visitatori e via mare  si portano vicino la spiaggia per dare un’occhiatina.  Non si smetterebbe mai di guardarle. Dopo circa due orette trascorse ad osservare questi meravigliosi animali nel loro habitat torno su i mie passi. Dopo circa un’oretta giungo alla moto. Ancora il sole splende e così decido di fare una piccola deviazione verso il molo di Klagshamn per guardare il ponte Öresund da un´altra prospettiva. Soddisfatto della mia prima giornata on the road del 2019 e contento di avere avuto la fortuna ed il privilegio di osservare le foche grigie nel loro ambiente naturale mi dirigo verso casa, il meteo sta già cambiando e per domani è prevista neve ! Alla prossima.  

 

 

  

Per chi volesse partecipare alle nostre gite fuori porta  scriva o chiami:

För dem som vill delta i våra turer skriv till eller ring:

fracharly2001@yahoo.it   -  46 76-0.243.030

Francesco